I nostri itinerari in Asia

Grazie alla sua reputazione di paese del Golfo Persico relativamente liberale e moderno, il Bahrein è uno degli stati della regione preferito dai turisti e rappresenta senza dubbio un ottimo approccio al Golfo. Mentre i loro vicini hanno puntato tutto sul petrolio, gli abitanti del Bahrein hanno diversificato la loro economia e sono riusciti a creare uno dei sistemi scolastici e sanitari migliori della regione. Gli anni d'influenza britannica hanno fatto sì che oggi l'inglese sia molto diffuso nel paese. Lo sviluppo è stato rapido, ma non ha spazzato via tutto. Il Bahrein pullula di siti archeologici, di musei storici e di suq. Il paese è generalmente considerato sicuro per i viaggiatori, a cui peraltro si consiglia, come sempre, di usare il buonsenso ed evitare riunioni e manifestazioni politiche. (http://www.lonelyplanetitalia.it/destinazioni/bahrein)

Bahrein

Bhutan

Il Bhutan è un luogo straordinario, rimasto quasi completamente immune al passare del tempo. Situato al centro dell'imponente catena montuosa dell'Himalaya, è vissuto per secoli in una sorta di isolamento volontario, lontano dal resto del mondo. Da quando le sue porte sono state aperte, con diffidenza, nel 1974, i visitatori ne sono rimasti ammaliati: l'ambiente è incontaminato, il paesaggio e l'architettura sono maestosi, la gente è ospitale e affascinante e la cultura è unica nella sua purezza. Nonostante l'immenso potenziale delle sue risorse naturali, il Bhutan è uno dei paesi più poveri dell'Asia, che sfugge completamente alla mentalità del 'profitto a tutti i costi' tipica del resto del mondo. (http://www.lonelyplanetitalia.it/destinazioni/bhutan)